Immagine1.jpg

Nasce “Una città da Favola” collana riservata a “Città che legge”

Sin dalla sua fondazione, Gemma Edizioni ha sempre cercato di promuovere la lettura anche attraverso dei progetti di scrittura in collaborazione con le scuole italiane di ogni ordine e grado. Prima con “Semi d’Inchiostro”  che ha visto già la partecipazione di più di cento scuole, poi da pochissimo anche con “Favole al Telefono” riservata a tutte le Amministrazioni comunali.

Oggi nasce “Una città da Favola”, una collana fantasiosa e dolcissima che darà modo ai più piccoli di esprimersi e poi riconoscersi all’interno di un libro. Potranno partecipare all’iniziativa unicamente i Comuni d’Italia designati della qualifica “Città che legge” del Cepell (clicca QUI per saperne di più), nella misura di 50 l’anno, e si darà modo ai bambini delle scuole dell’infanzia, delle primarie e delle secondarie di primo grado, di scrivere un testo e di fare un disegno che possa parlare della propria città, vista con i loro occhi.

Nasceranno filastrocche, favole e fiabe ambientate nei luoghi caratteristici di queste città e, visto che quest’anno sarà un po’ difficile organizzare delle gite “fuori porta”, diventare turisti nella propria terra, imparando a conoscerne la storia dal di dentro, immaginando storie fantastiche che possano amplificarne la magia. Principesse prenderanno vita dentro a castelli in rovina, boschi rinasceranno, piccoli borghi rivivranno dentro agli occhi belli di un bambino. La fantasia prenderà forma e diventerà segno tangibile di amore per le nostre città che sarà, ci auguriamo, positivamente contagioso.

Per realizzare tutto ciò mettiamo a disposizione i nostri professionisti che organizzeranno e struttureranno l’intero progetto, seguendo il lavoro dei docenti responsabili della creazione delle pubblicazioni.

Ogni libro si aprirà con una prefazione scritta dal Sindaco, continuerà con un’introduzione scritta dal Dirigente della scuola (o dai Dirigenti nel caso in cui fossero coinvolte più scuole) che avrà creato il libro. Ai docenti verrà consegnato alla fine del progetto anche un Attestato di Formazione in editoria.

Sul dorso delle cinquanta pubblicazioni che nasceranno ogni anno, sarà nostra cura creare un disegno che sarà visibile unendo tutte le pubblicazioni. Un’assoluta chicca da mettere in libreria e condividere la magia che solo un mondo visto dai bambini può generare.

Ogni libro avrà un numero progressivo, un codice ISBN che lo identifica a livello internazionale in modo univoco e duraturo. Delle copie saranno inviate alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma; le prime 20 pagine di ogni pubblicazione saranno visibili gratuitamente sul nostro sito. Ogni libro potrà essere ordinato in qualsiasi libreria fisica e sarà incluso nel Catalogo Nazionale dei Libri in Commercio. Sarà altresì presente nei maggiori store on-line oltre naturalmente al CATALOGO presente sul sito di Gemma Edizioni. Sarà possibile per le librerie di ogni città, aprire un deposito anche in conto vendita per rendere ogni libro sempre disponibile sul territorio.

Sarà nostra premura regalare l’intera collana al Presidente della Repubblica, al Ministro dell’Istruzione dell’Università e per la ricerca, al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo e, ovviamente anche al  Centro per il Libro e la lettura che ha giudicato questo progetto coerente con il programma “Città che legge”.

Noi ci siamo, siamo pronti a dare vita e attivare collaborazioni immediate con 50 “Città che legge” l’anno.

SCADENZA INVIO ADESIONI 30 GENNAIO 2021

Regolamento UNA CITTÀ DA FAVOLA

 

Gemma GemmitiNasce “Una città da Favola” collana riservata a “Città che legge”
Condividi questo post