Da anni la nostra casa editrice, Gemma Edizioni, è impegnata nella diffusione della lettura e della scrittura con progetti mirati, che vanno a stimolare la fantasia e la creatività di bambini e ragazzi. In questo clima di emergenza dovuta alla diffusione sempre più capillare del Coronavirus, vogliamo mettere a disposizione il nostro sapere e il nostro fare in tutti i Comuni d’Italia.

Abbiamo ideato un progetto nuovo e stimolante: “Favole al telefono”, in cui farà da protagonista il rapporto nonno-nipote. Nel clima di incertezza e isolamento dovuto all’emergenza Covid-19, sono anche i bambini, i ragazzi e i nonni a risentirne, e allora ci siamo detti “Perché non provare a farli sentire vicini utilizzando le tecnologie che abbiamo a disposizione?”.

I nipoti ascolteranno favole e storie che i nonni avranno da raccontar loro, al telefono, e poi le scriveranno e le illustreranno, così da creare un libro che resterà nei ricordi non solo per la sua unicità, ma anche e soprattutto per il valore simbolico e affettivo che trasmetterà. Un lavoro sinergico, che vedrà coinvolte anche le istituzioni scolastiche.

Con l’aiuto dei propri insegnanti, infatti, tutti i testi ci verranno consegnati alle scadenze prestabilite e la nostra Casa Editrice si occuperà di correggerne le bozze, impaginare, creare la grafica interna e di copertina. Ben presto potremo avere tra le mani un libro che parli di noi, delle nostra città, delle vecchie e delle nuove generazioni che camminano insieme, costruendo memoria!

Lavoriamo da anni con gli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado, in tutta Italia, con il progetto SEMI D’INCHIOSTRO. Abbiamo creato numerosi progetti a supporto di associazioni e/o enti partner e ci adoperiamo per la diffusione della lettura e scrittura in ogni ambito. Siamo disposti a creare nuove partnership, con l’intento di sviluppare progetti in grado di formare cittadini attivi e responsabili.

Potranno partecipare all’iniziativa tutti i Comuni italiani e si darà modo ai bambini delle scuole dell’infanzia, delle primarie e delle secondarie di primo e di secondo grado, di poter partecipare ideando un testo e/o un’illustrazione.

L’iniziativa nasce per essere sostegno in questo periodo di emergenza Covid-19, ma la nostra volontà è quella di continuarla anche negli anni futuri.

Ogni libro si aprirà con una prefazione scritta dal Sindaco. Il libro continuerà con un’introduzione scritta dal Dirigente della scuola o dai Dirigenti nel caso in cui fossero coinvolte più scuole. Ai docenti responsabili, a seguito degli insegnamenti di cui potranno usufruire gratuitamente, verrà consegnato alla fine del progetto anche un Attestato di Formazione in editoria. Gli insegnanti responsabili saranno infatti guidati passo passo nella realizzazione della pubblicazione dai nostri professionisti fino a ottenere l’ottimo risultato che ha fino ad ora ha contraddistinto i nostri libri.

Sul dorso delle cento pubblicazioni che nasceranno ogni anno, sarà nostra cura creare un disegno che sarà visibile unendo tutte e cento le pubblicazioni. Un’assoluta chicca da mettere in libreria e condividere la magia che solo un mondo visto dai bambini e dai ragazzi, attraverso gli occhi dei loro nonni, può generare.

Ogni libro avrà un numero progressivo, un codice ISBN che lo identifica a livello internazionale in modo univoco e duraturo. Delle copie saranno inviate alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma; le prime 20 pagine di ogni pubblicazione saranno visibili gratuitamente sul nostro sito. Ogni libro potrà essere ordinato in qualsiasi libreria fisica e sarà incluso nel Catalogo Nazionale dei Libri in Commercio.

Sarà altresì presente nei maggiori store on-line come Ibs, Libreria Universitaria, La Feltrinelli, solo per menzionarne alcuni, oltre naturalmente al CATALOGO presente sul sito di Gemma Edizioni. Sarà possibile per le librerie di ogni città, aprire un deposito in conto vendita per rendere ogni libro sempre disponibile sul territorio.

Sarà nostra premura regalare l’intera collana al Presidente della Repubblica, al Ministro dell’Istruzione dell’Università e per la ricerca, al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, al Centro per il Libro e per la lettura del MiBACT, alla sede dell’ANCI, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.

Come per tutti gli altri progetti editoriali che la nostra Casa Editrice ha pubblicato in questi anni, anche “Favole al telefono” potrà avere un ritorno economico per gli attori coinvolti. Parte dei proventi, nelle modalità spiegate nel Regolamento, sarà devoluta da noi ai Comuni stessi, che avranno modo di reinvestirli in ulteriori progetti sociali, culturali, scolastici o di donarli a loro volta a onlus di loro fiducia. In questi anni abbiamo devoluto alle scuole e alle onlus indicate dalle scuole ben € 38.867,00. Una cifra in continua evoluzione, davvero enorme per una piccola Casa Editrice come la nostra.

Piccola sì, ma con grandi idee!

Sono già nate biblioteche scolastiche, sono stati finanziati laboratori teatrali, sono state organizzate delle visite a musei, parchi e delle entrate a teatri e cinema con le somme fino ad ora devolute.

Cultura che produce altra Cultura.

Alcuni istituti scolastici hanno deciso di devolvere la somma a loro destinata in beneficenza, adottando bimbi a distanza, aiutando la ricerca sui tumori infantili e le leucemie, le malattie rare, aiutando i terremotati anche attraverso la Croce Rossa; ora anche gli ospedali. Sarebbe bello continuare su questa linea.

Insegnare ai bambini la bellezza racchiusa dentro le pagine di un libro dando modo addirittura di scriverne uno, e nel contempo ritrovare quel filo che ci lega alle nostre radici, che per cercare di proteggere siamo costretti ad allontanare, ci sembra un ottimo modo di re-agire, magari insieme.

Accetteremo ogni anno i primi 100 Comuni che avranno ufficializzato l’adesione secondo le modalità indicate nel Regolamento.

I Comuni più piccoli possono “unire le forze” e produrre insieme un unico libro. In questo caso contattateci per concordare le modalità.

Per maggiori informazioni potete scriverci a info@gemmaedizioni.it

Regolamento e Scheda di adesione

Lettera presentazione “Favole al Telefono” per le Amministrazioni Comunali

Gemma GemmitiFavole al telefono