5.-Pomezia.jpg

Pomezia: Una città da favola!

Il comune di Pomezia, appartenente alla Città Metropolitana di Roma Capitale, è il quinto comune a ufficializzare l’adesione al progetto “Una città da favola”, riservato ai Comuni d’Italia designati della qualifica “Città che legge” del Cepell.

Il sindaco, dott. Adriano Zuccalà, ha dichiarato: «Pomezia è una città giovane e moderna, ricca di servizi, con una spiccata attenzione alla sostenibilità ambientale e alle nuove tecnologie. Una città fatta di giovani, che trovano nella cultura e nelle iniziative che mettiamo a punto durante l’anno il giusto collante per la costruzione di un senso di comunità e aggregazione. Le attività dedicate alla lettura sono molto apprezzate, basti pensare che l’ampliamento degli orari e dei servizi della biblioteca ha portato all’aumento del 40% delle presenze».

Punto di riferimento culturale per la comunità pometina è, infatti, proprio la biblioteca comunale “Ugo Tognazzi”, ubicata nel cuore del centro cittadino. La struttura dispone di spazi dedicati a bambini e ragazzi, accessibili anche per i diversamente abili. La biblioteca vanta un patrimonio documentario di oltre 21.000 testi a stampa, di cui almeno 4.000 per ragazzi, 1.500 materiali video e 12 periodici cartacei correnti. È dotata di una nutrita sezione di storia locale, che contiene 450 volumi sulla storia e le tradizioni del territorio, e di una importante sezione specializzata, costituita da un fondo aperto di oltre 700 opere letterarie e un carteggio di circa 4.000 lettere di scrittori.

Accreditata nell’Organizzazione Bibliotecaria Regionale (OBR), la biblioteca comunale di Pomezia organizza periodicamente eventi dedicati a bambini e ragazzi.

«Abbiamo partecipato con entusiasmo al progetto “Una città da favola”, coinvolgendo materne comunali e Istituti Comprensivi del territorio. L’adesione è stata unanime ed è per noi motivo di orgoglio. Pomezia ha un centro storico di impianto razionalista, un importante polmone verde grazie alla Riserva naturale della Sughereta e la sua frazione di Torvaianica è cullata da un meraviglioso litorale dove è presente una riserva marina. Insomma, una Città da favola: siamo proprio curiosi di vedere come i nostri bambini, attraverso l’uso della fantasia, disegneranno e descriveranno i luoghi caratteristici della nostra Città», così ha esordito la dott.ssa Miriam Delvecchio, assessore ai servizi educativi.

Saranno i bambini, insieme ai loro docenti, a scrivere, diventando protagonisti della loro Città.

Parteciperanno al progetto “Una città da favola” i bambini degli Istituti Comprensivi Enrico Pestalozzi, Fabrizio De André, Enea, Orazio, Via della Tecnica e Circolo Didattico Matteotti, insieme ai piccoli scrittori delle scuole dell’infanzia comunali Maria Immacolata, Sant’Andrea Uberto, San Francesco D’assisi e Gianni Rodari.

Pomezia è la settima città del Lazio per numero di abitanti, si estende a sud di Roma ed è bagnata dal Mar Tirreno, proprio su quella lingua di costa su cui sbarcò il celebre eroe troiano Enea.

Conosciuta in ambito nazionale e internazionale per la sua valenza economica e industriale, rivela la sua caratura culturale attraverso la presenza di una stratificazione di pregio che ne fa un’interessante meta turistica e culturale, costruita sul concetto delle “due fondazioni”: la prima legata all’antica città di Lavinium e al mito di Enea; la seconda, negli anni ’30 del Novecento, denominata “città nuova“, per la costruzione dell’attuale centro storico, di stampo razionalista.

Pomezia oggi può considerarsi una città da record in materia di sviluppo per la mobilità elettrica del traffico cittadino, con una media di circa un punto di ricarica ogni 1.300 abitanti. Negli ultimi due anni ha realizzato una serie di interventi per migliorare la sicurezza stradale attraverso zone a velocità limitata, attraversamenti pedonali rialzati, percorsi sicuri casa-scuola. Sono sei le scuole raggiungibili a piedi grazie al servizio comunale di Pedibus, iniziativa che ne fa una cittadina all’avanguardia.

Per conoscere da vicino la città di Pomezia clicca su COMUNE DI POMEZIA

Per scoprire come partecipare al progetto “Una città da favola“, clicca su PROGETTI GEMMA EDIZIONI

I Comuni che hanno volontà di partecipare a un progetto simile ma non hanno la qualifica di “Città che legge”, possono partecipare al progetto “Favole al telefono” (scopri di più QUI).

Gemma GemmitiPomezia: Una città da favola!
Condividi questo post