Mirko di Bernardo Docente "Prossimo Futuro"

Sono nato nel 1984, mi sono laureato (triennale e magistrale) cum laude in Filosofia della scienza su argomenti concernenti l’epistemologia della biologia (Relatore A. Carsetti) presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e successivamente ho conseguito il dottorato internazionale di ricerca (con titolo congiunto Universidad De Granada/Roma “Tor Vergata”) su tematiche riguardanti la filosofia

Sono nato nel 1984, mi sono laureato (triennale e magistrale) cum laude in Filosofia della scienza su argomenti concernenti l’epistemologia della biologia (Relatore A. Carsetti) presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e successivamente ho conseguito il dottorato internazionale di ricerca (con titolo congiunto Universidad De Granada/Roma “Tor Vergata”) su tematiche riguardanti la filosofia della mente e le neuroscienze sotto la guida di E. Baccarini, F. Jímenez Rios ed E. Pessa.

Dal 2013 al 2019 sono stato assegnista di ricerca presso la Scuola IAD portando avanti studi con focus su complessità intenzionale ed embodied cognition. Nel 2010 sono risultato vincitore del premio “SEFIR 2009” e del premio “Rita e Sebastiano Raeli”. Dal 2011 collaboro con il centro DISF della Pontificia Università della Santa Croce; sono stato membro ed attualmente fellow della Scuola SISRI associata al centro di ricerca.

Ho conseguito l’abilitazione scientifica nazionale per le funzioni di professore associato sia in Filosofia morale (tornata 2013) che in Logica e filosofia della scienza (tornata 2018).

Dal 2013 sono professore a contratto di Filosofia della scienza nel corso di laurea in Filosofia presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” dove dal 2014 insegno anche Logica e Filosofia della scienza nel corso di laurea in Educazione Professionale della Facoltà di Medicina e Chirurgia.

Attualmente sono membro del laboratorio congiunto di ricerca “Metodi e Tecniche di Analisi delle Esperienze di Malattia” (Università di Firenze) e di diverse società scientifiche tra cui SILFS, AIRS, SIFM e ISA.

I miei interessi di ricerca riguardano l’epistemologia della biologia e la filosofia della mente con particolare riferimento ai temi della genomica funzionale, della Meaningful complexity e dell’emergenza di strutture semantiche (a livello evolutivo e coevolutivo) nei processi di auto-organizzazione dei sistemi adattivi complessi.

L’attività di ricerca si concentra anche su aspetti antropologici e bioetici, muovendosi lungo due direzioni tra loro collegate: una riflessione sulle implicazioni antropologiche dei problemi della teoria dell’informazione intenzionale e una riflessione sulle nuove frontiere della filosofia morale attraverso il confronto con le neuroscienze e con gli studi relativi alla biologia dei sistemi e all’epigenetica.

Con Gemma Edizioni ho pubblicao “Cos’è la vita – Indagini epistemologiche e implicazioni etiche”

Nel progetto “Prossimo Futuro” mi occuperò delle lezioni a tema: “Risorse naturali e rispetto dell’ambiente – Etica dello sviluppo sostenibile e scienze della vita”.