Che cos’è la vita? Indagini epistemologiche e implicazioni etiche

Mirko Di Bernardo

22,00 IVA inclusa

II volume fornisce le principali coordinate concettuali per poter comprendere a fondo lo stato dell’arte delle più recenti ricerche nel campo della filosofia del vivente al fine di indagare, a livello teorico, come le caratteristi­che fondamentali degli agenti autonomi contribuiscano a mutare l’immagine della natura ed il concetto stesso di forma simbolica alla luce di un possibile nuovo rap­porto tra biologia, fenomenologia ed etica. Tale relazio­ne risulta ispirata ad un approccio evolutivo multidi­mensionale ed autopoietico in grado di scandagliare le precondizioni del possibile delineamento di una meta­biologia delle forme viventi – nel caso dell’uomo delle forme viventi consapevoli e capaci di agire responsabil­mente – plasmate dalla svolta epigenetica. Non più intesa come catalogo di forme da riprodurre, Ia natura, considerata nel suo costante divenire, si presenta dunque come un analogo del processo creativo, un pro­cesso che si incarna nelle fibre biochimiche dei sistemi viventi e che oggi sia le scienze della natura sia le scien­ze dello spirito sono in grado di studiare.

Mirko Di Bernardo è docente di filosofia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e presso l’Università degli Studi Niccolò Cusano. I suoi interessi di ricerca riguardano l’epistemologia del mondo vivente e le nuove frontiere della filosofia morale attraverso il confronto con le neuroscienze.

 

DISPONIBILE DAL 26 aprile 2021, acquistabile in prevendita. Le spedizioni verranno effettuate rispettando l’ordine di arrivo delle prenotazioni.

Per leggere gratuitamente le prime 20 PAGINE del libro, clicca su Che cos’è la vita

Scheda editoriale

Categoria:
Condividi questo post

Product Description

II volume fornisce le principali coordinate concettuali per poter comprendere a fondo lo stato dell’arte delle più recenti ricerche nel campo della filosofia del vivente al fine di indagare, a livello teorico, come le caratteristi­che fondamentali degli agenti autonomi contribuiscano a mutare l’immagine della natura ed il concetto stesso di forma simbolica alla luce di un possibile nuovo rap­porto tra biologia, fenomenologia ed etica. Tale relazio­ne risulta ispirata ad un approccio evolutivo multidi­mensionale ed autopoietico in grado di scandagliare le precondizioni del possibile delineamento di una meta­biologia delle forme viventi – nel caso dell’uomo delle forme viventi consapevoli e capaci di agire responsabil­mente – plasmate dalla svolta epigenetica. Non più intesa come catalogo di forme da riprodurre, Ia natura, considerata nel suo costante divenire, si presenta dunque come un analogo del processo creativo, un pro­cesso che si incarna nelle fibre biochimiche dei sistemi viventi e che oggi sia le scienze della natura sia le scien­ze dello spirito sono in grado di studiare.

Mirko Di Bernardo è docente di filosofia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e presso l’Università degli Studi Niccolò Cusano. I suoi interessi di ricerca riguardano l’epistemologia del mondo vivente e le nuove frontiere della filosofia morale attraverso il confronto con le neuroscienze.

 

DISPONIBILE DAL 26 aprile 2021, acquistabile in prevendita. Le spedizioni verranno effettuate rispettando l’ordine di arrivo delle prenotazioni.

Per leggere gratuitamente le prime 20 PAGINE del libro, clicca su Che cos’è la vita

Scheda editoriale

 

Informazioni aggiuntive

Autore

Mirko Di Bernardo

Pagine

336

Cod. ISBN

9788831318198