Fantatrilussa Storie tra i banchi – Favole di cioccolata – Vol. 18

Circolo Didattico Trilussa - Pomezia (Roma)

16,00 IVA inclusa

“Fantatrilussa – Storie tra i banchi” è una raccolta di filastrocche e racconti fantastici scritti dagli alunni di dieci classi del Circolo Didattico Trilussa di Pomezia, che spaziano dalla seconda alla quinta.
Le loro insegnanti hanno deciso, di comune accordo e con una precisa motivazione, di non stabilire a monte un tema comune o un filo conduttore fra le diverse storie, ma di lasciarli esprimere liberamente, restituendogli un piccolo, ma significativo, spazio di autogestione per compensare tutto quello che gli è stato tolto dalla pandemia…Uno spazio che hanno utilizzato per raccontare le loro necessità più urgenti e pregnanti.
Così i bambini hanno concordato tra loro le modalità di svolgimento del lavoro, l’organizzazione del gruppo-classe o la ripartizione in sottogruppi, il tema da trattare, ecc.
In questo modo, si è compiuta, più o meno inconsapevolmente, anche un’interessante sperimentazione sulle scelte didattiche dei bambini, che hanno dato pochissimo rilievo all’argomento Covid, quasi del tutto assente nei racconti; questi invece affrontano temi che spaziano dall’amicizia alla scuola, dalla famiglia agli animali, da vicende che narrano di popoli antichi studiati, a storie di libri e di biblioteche, per finire molto di frequente con viaggi avventurosi attraverso le dimensioni spazio e tempo.
Questi piccoli scrittori hanno un sogno: che il loro libro possa viaggiare come la fantasia e giungere nelle mani di tanti altri bambini, accendendo in loro lo stesso desiderio di scrivere, scrivere, scrivere…
Facciamo diventare realtà il loro sogno!

 

In copertina: disegno di Eduard Tofan – classe 5 G

 

Per leggere gratuitamente le prime 20 PAGINE del libro, clicca su Favole di cioccolata – Vol. 18

Condividi questo post

Product Description

“Fantatrilussa – Storie tra i banchi” è una raccolta di filastrocche e racconti fantastici scritti dagli alunni di dieci classi del Circolo Didattico Trilussa di Pomezia, che spaziano dalla seconda alla quinta.
Le loro insegnanti hanno deciso, di comune accordo e con una precisa motivazione, di non stabilire a monte un tema comune o un filo conduttore fra le diverse storie, ma di lasciarli esprimere liberamente, restituendogli un piccolo, ma significativo, spazio di autogestione per compensare tutto quello che gli è stato tolto dalla pandemia…Uno spazio che hanno utilizzato per raccontare le loro necessità più urgenti e pregnanti.
Così i bambini hanno concordato tra loro le modalità di svolgimento del lavoro, l’organizzazione del gruppo-classe o la ripartizione in sottogruppi, il tema da trattare, ecc.
In questo modo, si è compiuta, più o meno inconsapevolmente, anche un’interessante sperimentazione sulle scelte didattiche dei bambini, che hanno dato pochissimo rilievo all’argomento Covid, quasi del tutto assente nei racconti; questi invece affrontano temi che spaziano dall’amicizia alla scuola, dalla famiglia agli animali, da vicende che narrano di popoli antichi studiati, a storie di libri e di biblioteche, per finire molto di frequente con viaggi avventurosi attraverso le dimensioni spazio e tempo.
Questi piccoli scrittori hanno un sogno: che il loro libro possa viaggiare come la fantasia e giungere nelle mani di tanti altri bambini, accendendo in loro lo stesso desiderio di scrivere, scrivere, scrivere…
Facciamo diventare realtà il loro sogno!

 

In copertina: disegno di Eduard Tofan – classe 5 G

 

Per leggere gratuitamente le prime 20 PAGINE del libro, clicca su Favole di cioccolata – Vol. 18

Informazioni aggiuntive

Cod. ISBN

978-88-31318-30-3

Autore

Circolo Didattico Trilussa – Pomezia (Roma)

Pagine

174