Essere Uomo non vuol dire soltanto fare la pipì in piedi

Mauro Ferrara

9,00 IVA inclusa

Mauro Ferrara è nato a Casoria, il 12 Novembre del 1974 (segnatevi la data perché lui adora ricevere regali). Muratore insieme a suo padre, cameriere, poi operaio in una fabbrica di porcellana dove producevano bambole, rappresentante porta a porta; giovanissimo supera il concorso ed entra nel corpo della Guardia di Finanza e ci resta, ancora oggi, anche se in pensione anticipata. A ventidue anni, scopre di non riuscire a decifrare un numero di targa e si sottopone a una visita oculistica, a cui ne segue un’altra neurologica. Da allora convive con la sclerosi multipla, il cui carattere con gli anni è andato peggiorando; è un matrimonio difficile ma, come per ogni coppia costretta alla convivenza, l’importante è continuare a comunicare.

Categoria:
Condividi questo post

Product Description

Spesso me ne sto lì, appeso nell’aria indefinita dei giorni statici. Sono la cosa di cui occuparsi che però non può dettare le regole. Nel mio regno, fatto di lenzuola, cuscini e materassi gonfia sgonfia reclinabili, sono un dittatore grottesco, silenzioso e intrappolato, che parla solo se gli altri gli prestano la voce, che costruisce frasi lettera per lettera e poi alla fine se le dimentica e opta per una battuta, possibilmente a sfondo sessuale, che faccia ridere, perché una frase che fa ridere non è mai sprecata del tutto.
La piccola autobiografia di un uomo a cui non servono corde vocali per far risuonare la sua voce, che si interroga, continuamente, sul significato della felicità e che sceglie di crederci, come si fa con le religioni.

Informazioni aggiuntive

Autore

Mauro Ferrara

Cod. ISBN

9788899750855

Pagine

96