Greta Mazzettino esperta nella traduzione dall'italiano alla LIS

Mi chiamo Greta Mazzettino e sono nata nella torrida estate del 1994. Soprannominata “la Tempesta”, stravolgo la tranquillità della mia mite famiglia con ventate di risate e allegria. Ingombro casa di tele, pennelli e colori anche quando il liceo Socio-psico-pedagogico mi impone di restare più tempo a studiare Sant’Agostino e Maria Montessori. Alla ricerca di

Mi chiamo Greta Mazzettino e sono nata nella torrida estate del 1994. Soprannominata “la Tempesta”, stravolgo la tranquillità della mia mite famiglia con ventate di risate e allegria.

Ingombro casa di tele, pennelli e colori anche quando il liceo Socio-psico-pedagogico mi impone di restare più tempo a studiare Sant’Agostino e Maria Montessori.

Alla ricerca di me, mi iscrivo alla facoltà di Scienze della Comunicazione presso l’Università di Roma Tor Vergata e tra un esame e una passeggiata per la Capitale con il naso all’insù trovo la mia più grande passione: la lingua dei segni Italiana. Inizio così un percorso lungo e tortuoso ma ricco di soddisfazioni. Dopo essermi diplomata presso l’Accademia Europea Sordi e l’Ente Nazionale Sordi, mi laureo con una tesi in sociolinguistica su “L’efficacia dei processi comunicativi negli spot privi di audio”, approfondendo così alcuni aspetti sociolinguistici della sordità anche nel mondo pubblicitario. Ma non mi basta, cambio rotta e mi iscrivo al corso di laurea magistrale in Filologia Moderna sognando di diventare, un giorno, un’insegnante.

Nel tempo libero, che rincorro, organizzo laboratori e feste per bambini indossando orecchie da Minnie.

Non esco mai senza un buon libro nella borsa, un taccuino e un grande sorriso.

Per Gemma Edizioni mi occuperò dei progetti di traduzione dall’italiano alla LIS.